+39 0775 824193 info@informare.camcom.it
Qui messaggio speciale che si potrà vedere se e solo quando necessario con icona e link

CORSO PER AGENTE DI AFFARI IN MEDIAZIONE – Aperte le iscrizioni

“L’Agente di affari in mediazione è colui che mette in relazione due o più parti per la conclusione di un affare, senza essere legato ad alcuna di esse da rapporti di collaborazione, di dipendenza o di rappresentanza” (art. 1754 cod. civ.).
Chi intende svolgere tale attività, anche se in modo discontinuo od occasionale, deve iscriversi nel Ruolo degli Agenti di Affari in Mediazione tenuto dalla Camera di Commercio della provincia in cui, se si tratta di persona fisica, ha la residenza ovvero il domicilio professionale, se si tratta di società, ha la sede legale.
Una volta conseguita, l’iscrizione è valida su tutto il territorio nazionale e dà diritto allo svolgimento di ogni attività complementare necessaria per concludere l’affare.
L’iscrizione nel Ruolo è a titolo personale, pertanto, l’iscritto può delegare le funzioni relative alla mediazione solo a chi è a sua volta già iscritto nel Ruolo. Ne deriva che sono tenuti alla iscrizione anche tutti coloro che esercitano l’attività di mediazione per conto di imprese (dipendenti, collaboratori, procuratori).
L’iscrizione è subordinata al possesso di specifici requisiti di natura personale, professionale e morale:

  1. a) essere cittadini italiani ovvero stranieri residenti entrambi in questa Provincia  o cittadini di uno degli Stati membri della Comunità economica europea domiciliati in un comune di questa Provincia;
  2. b) avere raggiunto la maggiore età;
  3. c) avere il godimento dei diritti civili ;
  4. d) avere almeno un diploma di qualifica conseguito al termine di un triennio di studi, avere frequentato un corso di formazione ed avere superato un esame diretto ad accertare l’attitudine e la capacità professionale dell’aspirante in relazione al ramo di mediazione prescelto;
  5. e) possedere i requisiti morali (assenza di condanne per determinati reati e a misure di prevenzione contro la delinquenza mafiosa) e la piena capacità di agire.

 
INCOMPATIBILITA’
La legge 57/2001, che ha modificato la legge 39/1989, prevede che l’attività di mediazione sia incompatibile con “l’esercizio di attività imprenditoriali e professionali, escluse quelle di mediazione comunque esercitate”.
 
ASPIIN organizza la ventiseiesima edizione del corso di formazione, necessario per la avere tutti i requisiti normativi richiesti per l’esercizio dell’attività di mediatore.
L’inizio del corso è previsto per il mese di novembre 2017 presso il Centro di Formazione Professionale di Via Marittima, 423 a Frosinone.
La durata complessiva del corso è di 150 ore.
Sono previsti tre incontri settimanali pomeridiani, lunedì – martedì – giovedì dalle ore 15.00 alle ore 19.00.
La frequenza è obbligatoria, sono consentite massimo 30 ore di assenza.
Per ricevere comunicazioni in merito al calendario ed al programma definitivo, è necessario inviare alla Segreteria Organizzativa del corso la Manifestazione di interesse allegata.
L’iscrizione si perfezionerà solamente con la compilazione della scheda di iscrizione, unitamente al pagamento della quota di partecipazione di € 619,75.
INFO:
Fabiola Ceccarelli – Tel. 0775.275263 Fax 0775.823583   e-mail f.ceccarelli@aspiin.it
MANIFESTAZIONE DI INTERESSE corso 26

Condividi su: